Fase 2, sette regole per la spesa in sicurezza

fase 2

Arriva la fase 2, da lunedì 4 maggio in tutta Italia entreremo in una nuova situazione. Al momento le differenze non saranno tantissime, ma qualche piccola libertà in più ci sarà concessa. Per fronteggiare questa piccola riapertura, il Ministero della Salute ha elaborato una grafica contenente sette consigli utili. Si tratta di indicazioni importanti da osservare quando si va a far la spesa. O meglio, in generale, quando si fanno degli acquisti “in presenza”, dato che dal 18 maggio dovrebbero riaprire anche i negozi.

Fase 2, la spesa a domicilio

Anche dal 4 maggio è bene verificare la possibilità di farsi portare la spesa a casa ordinando al telefono o via internet.

Regolarità

Fare la spesa solo una volta alla settimana, delegando a un solo membro della famiglia tale compito.

Lista

Preparare una lista della spesa per velocizzare gli acquisti e ridurre i tempi di attesa di tutti.

Mascherine

Utilizzare le mascherine negli ambienti chiusi e dove non è possibile il distanziamento interpersonale di almeno un metro.

Distanza

Mantenere sempre la distanza di almeno un metro dagli altri clienti e addetti alla vendita

Guanti

Indossare guanti “usa e getta” in particolare in caso di alimenti e bevande.

Igiene delle mani

Pulire le mani con gel igienizzante messo a disposizione, prima e dopo l’uso dei guanti.