La Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2020

giornata mondiale dell'alimentazione

Il 16 ottobre si è celebrata la Giornata mondiale dell’alimentazione 2020 (GMA). Ogni anno oltre 150 paesi in tutto il mondo organizzano iniziative per quella che è una delle ricorrenze più sentite a livello internazionale. Ma la Giornata mondiale dell’alimentazione di quest’anno è stato un evento del tutto straordinario. Cade infatti in un momento in cui il mondo è ancora alle prese con la pandemia da COVID-19. Un flagello che ha messo a nudo la fragilità dei nostri sistemi agroalimentari. E che rischia di gettare milioni di persone nella morsa della fame e che ha spinto molti di noi ad apprezzare il dono della sicurezza alimentare, quest’ultimo un privilegio che qualcuno dà per scontato e al quale molti sono costretti a rinunciare. Una calamità che tuttavia ci sta offrendo la possibilità di riorganizzare un sistema agroalimentare ormai caratterizzato da diversi scompensi.

Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2020

Quest’anno la Giornata mondiale dell’alimentazione coincide anche con il 75° anniversario della creazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO). La FAO è stata fondata il 16 ottobre 1945, pochi giorni prima della nascita delle Nazioni Unite stesse, con lo scopo di promuovere le conoscenze in ambito agricolo e migliorare il benessere nutrizionale.
Lanciando il tema “Coltivare, nutrire, preservare. Insieme. Le nostre azioni sono il nostro futuro”, la Giornata mondiale dell’alimentazione 2020 sollecita la creazione di sistemi agroalimentari più resilienti e solidi e la diffusione di uno spirito di solidarietà globale. Entrambe iniziative vitali per risollevarsi dalla crisi e avviare una ricostruzione efficace.

A pochi giorni dal Nobel al WPF

L’assegnazione del Premio Nobel per la Pace al World Food Programme – l’agenzia sorella della FAO – a pochi giorni di distanza dalla Giornata mondiale dell’alimentazione potrebbe inoltre rappresentare un nuovo stimolo a lavorare con maggiore solidarietà, decisione e impegno per porre, insieme, fine alla fame.