Consigli per affrontare le feste in serenità

Consigli per affrontare le feste in serenità

Consigli per affrontare le feste in serenità. Fra un paio di settimane si comincerà a respirare la magica atmosfera, perciò serve arrivare pronti ai giorni dei festeggiamenti. Quando si vive con degli animali domestici, cani o gatti che siano, è necessario infatti porgere loro un’attenzione in più durante questi momenti. Pensiamo per esempio all’albero di Natale, che la tradizione vuole sia preparato intorno all’8 dicembre. Le decorazioni natalizie in casa attraggono molto l’attenzione degli animali domestici, ma giocare con alcuni oggetti può essere un pericolo. Cosa fare dunque? Il consiglio giusto è quello di tenere fuori dalla loro portata le decorazioni dell’albero. E in particolare il riferimento è per le palline di vetro in plastica dura, per i cavi delle luci, per nastri e fiocchi dei regali. Non solo: meglio fare attenzione anche a polistirolo, gancetti per le decorazioni, candele accese incustodite e neve artificiale.

Consigli per affrontare le feste in serenità

Ce n’è persino per la Stella di Natale: rappresenta infatti un’insidia inattesa, dato che l’ingestione è da evitare, così come il contatta cutaneo e con gli occhi. Serve riflettere anche sull’azione di regalare un cucciolo per Natale: in primis va ricordato che i nostri amici animali non sono un pacco dono e nemmeno un peluche. Significa che donare un animale deve essere una scelta consapevole e responsabile: è importante considerare il destinatario, l’ambiente in cui vivrà, la specie, la razza. Tenendo presente che ogni anno, molti animali regalati a Natale, vengono poi abbandonati in estate. Un altro capitolo chiave è quello legato all’alimentazione dei nostri amici a 4 zampe: non va variata durante le feste ed è bene quindi non esagerare con il cibo.

La dieta e le vacanze

Come per noi umani, qualche strappo alla solita dieta è concesso, ma solo se limitato ad un boccone extra. Inoltre è opportuno evitare cibi eccessivamente conditi, speziati o piccanti. Concretamente sarebbe meglio lasciar perdere il cioccolato (quello fondente è addirittura tossico per cani e gatti), i dolci, le noci, la frutta secca, l’uvetta, gli avanzi di vario genere e in particolare gli ossicini. Ci sono dei suggerimenti anche per chi sceglie di andare in vacanza con l’animale domestico: occorrerà informarsi per tempo se la struttura ricettiva selezionata accoglie anche loro. Quindi servirà verificare di avere i suoi documenti in regola, in particolare passaporto e libretto sanitario; informarsi sugli obblighi sanitari del luogo di villeggiatura, sui regolamenti delle compagnie aeree, marittime e ferroviarie.

E infine il Capodanno

Inoltre è obbligatorio che in macchina il cane o il gatto viaggino nel trasportino o nel bagagliaio, diviso da un’apposita rete oppure assicurato con la cintura di sicurezza. Le ultime raccomandazioni riguardano il Capodanno: i fuochi d’artificio provocano infatti paura e stress nei nostri animali. Ogni anno molti di loro, come gli esseri umani, rimangono feriti o muoiono a causa dei botti di capodanno. Allo scoccare della mezzanotte quindi sarà necessario non tenerlo all’aperto e non lasciarlo solo. Per attutire i rumori chiudere le finestre e tenere alto il volume della radio o della tv; cercare di distrarlo con i suoi giochi o con bocconcini appetitosi e provare farlo stancare giocando molto con lui durante la giornata, così ne risentirà meno.