Partire per le vacanze con gli amici animali

partire per le vacanze

I suggerimenti per partire per le vacanze con gli amici animali. Mai come quest’anno sono agognate, visto il lungo periodo trascorso chiusi in casa. Ora c’è proprio voglia di dire stop, di lasciarsi alle spalle i brutti pensieri e di godersi qualche giorno spensierato in compagnia degli amici o della propria famiglia. Certo è che per qualcuno famiglia può significare anche il proprio animale domestico. Andare in villeggiatura con il proprio cane o il proprio gatto può essere un’esperienza bellissima, ma servono alcune accortezze da mettere in pratica prima della partenza. Come ricorda il Ministero della Salute è fondamentale recarsi dal veterinario di fiducia per un check-up generale pre-vacanza: così facendo ci si potrà assicurare che l’animale è nelle condizioni di salute migliori per affrontare il viaggio. C’è poi tutto un elenco di attenzioni che dobbiamo avere i nostri amici a quattro zampe (o meno).

Prima di partire per le vacanze

Serve ricordarsi di portar con sé i documenti necessari per il viaggio. Su tutti, in caso di viaggio entro i confini nazionali, basterà il libretto sanitario correttamente compilato e aggiornato dal veterinario di riferimento. Eccoci poi al fatidico momento della valigia: non va preparata soltanto per noi, ma anche per il nostro compagno di viaggio. Andranno quindi inseriti tutti gli oggetti indispensabili per il suo benessere, dal cibo abituale ai farmaci necessari, dai giochi preferiti agli indumenti familiari, passando per guinzaglio, museruola, sacchetti igienici e lettiera. Può essere utile chiedere al veterinario consigli su come creare un piccolo kit di primo soccorso da avere sempre a portata di mano. Come è facile intuire la tappa dal veterinario è determinante. Se il vostro animale ha una natura ansiosa è sempre bene chiedere al professionista la terapia migliore per alleviare i sintomi di un possibile malessere.

Il momento del viaggio

Una volta preparato il tutto arriva il momento di partire. Anche per il viaggio necessario per raggiungere la località di villeggiatura, che sia al mare o in montagna, esistono delle regole di condotta da rispettare. Per esempio è utile sapere che è opportuno tenere l’animale a digiuno almeno due ore prima di iniziare il viaggio, effettuato con qualsiasi mezzo di spostamento. Allo stesso modo è bene avere sempre a portata di mano dell’acqua fresca, così da potergliela offrire quando ne ha bisogno.

Attenti alla temperatura

E ancora: per ogni movimento è importante che l’animale abbia uno spazio idoneo, privo di pericoli e con una sufficiente aerazione. Pensiamo poi ad un viaggio in auto: meglio programmare delle soste regolari, evitando tratti troppo lunghi senza fermarsi. In ogni caso è bene assicurarsi che non sia esposto a bruschi cambi di temperatura e allo stesso tempo è utile associare il viaggio ad un’attività piacevole come un gioco, per ridurre paura e stress. Tutto chiaro? Adesso è proprio ora di partire…