Come scegliere e utilizzare i prodotti solari

come scegliere e utilizzare i prodotti solari

Come scegliere e utilizzare i prodotti solari? Si tratta di una domanda molto importante da porsi in questo periodo, soprattutto se all’orizzonte ci sono vacanze al mare o in montagna. Il compito dei solari è ovviamente quello di garantire un minimo di protezione dai raggi UVB e UVA. I primi infatti possono provocare l’infiammazione della pelle, ovvero la cosiddetta «scottatura solare», così come il classico «eritema», ossia il conseguente arrossamento della pelle. I secondi causano invece un invecchiamento prematuro della pelle. I solari devono dunque avere delle caratteristiche preventive: tali prodotti devono proteggere dai raggi ultravioletti. E allora come comprendere se ci si trova davanti ad un prodotto performante e adatto a noi?

Come scegliere e utilizzare i prodotti solari

L’efficacia protettiva di un solare nei confronti dei raggi UVB è indicata dal «Sunburn Protection Factor (SPF)», in italiano indicato come «Fattore di Protezione Solare». Deve essere riportato sull’etichetta mediante categorie quali «bassa», «media», «alta» e «molto alta». Il grado minimo di protezione garantito da tali prodotti dovrebbe essere il seguente: una protezione dagli UVB con un fattore di protezione solare 6 (bassa); una protezione dagli UVA con un fattore di protezione UVA pari a 1/3 del fattore di protezione solare. La raccomandazione è quella di scegliere i solari in base al proprio tipo di pelle (fototipo), del tempo e luogo di esposizione (neve, mare, piscina, sabbia, ecc.) per essere sicuri di utilizzare prodotti che offrono una protezione sufficiente.

Prima di ogni esposizione

Il prodotto per la protezione solare va applicato prima di ogni esposizione al sole su tutte le parti del corpo esposte. Il fatto di essere già abbronzati non costituisce una protezione sufficiente. Inoltre è bene ricordarsi di riapplicare la protezione anche se «water proof» (resistente all’acqua), soprattutto se si prolunga la permanenza in acqua o in caso di eccessiva sudorazione. Infine si raccomanda di seguire attentamente le indicazioni riportate in etichetta relativamente a: istruzioni d’uso, modalità di conservazione e data di scadenza e/o periodo di validità dopo la prima apertura del prodotto.

Modalità di conservazione

La modalità di conservazione è fondamentale per poter mantenere le caratteristiche di qualità del prodotto così come la sua funzionalità: fare attenzione a non lasciare aperte le confezioni per evitare il rischio di contaminazione microbica o di deterioramento e assolutamente non lasciarle esposte al sole per lungo tempo in quanto le alte temperature potrebbero deteriorare il prodotto. Chiudiamo ricordando che i prodotti solari e gli autoabbronzanti sono considerati cosmetici. Con questo termine si indica qualsiasi sostanza o miscela destinata ad essere applicata sulle superfici esterne del corpo umano (epidermide, sistema pilifero e capelli, unghie, labbra, organi genitali esterni) oppure sui denti e sulle mucose della bocca allo scopo esclusivamente o prevalentemente di pulirli, profumarli, modificarne l’aspetto, proteggerli, mantenerli in buono stato o correggere gli odori corporei.