Imparare a giocare a tennis ha solo lati positivi

imparare a giocare a tennis

Imparare a giocare a tennis ha solo lati positivi. E’ un grande classico quando si parla di sport. E’ una disciplina che si può praticare perfettamente in qualsiasi stagione, sia all’interno che all’esterno quando le condizioni atmosferiche lo consentono. Questo sport è in grado di unire lo sforzo fisico muscolare all’attività cardio, con movimenti brevi ma continui e la necessità di coordinare corpo e strategia mentale. Il principale risultato positivo per chi pratica il tennis più volte la settimana si ha certamente a livello cardiovascolare. Oltre a ciò, l’allenamento tennistico porta all’ottima forma fisica per gambe, braccia e parte superiore del corpo. Una partita richiede al giocatore il continuo cambio di lato, su e giù per il campo a differente velocità mettendo a dura prova i muscoli delle gambe. In più un match aiuta a migliorare la salute generale, la resistenza e la parte centrale del corpo.

Imparare a giocare a tennis ha solo lati positivi

Uno studio scientifico dell’Università del Connecticut, ha testato i benefici psicologici di diversi sport e tra gli amatori. Il ​​giocatore di tennis ha evidenziato il più alto senso di autostima, vigore e ottimismo. Mentre ha fatto registrare il punteggio più basso per i fattori come ansia e depressione. Quindi, benefici anche mentali oltre che fisici. Giocare regolarmente a tennis può aiutare a mantenere alta la motivazione professionale e lavorativa, oltre ad aiutare a superare gli ostacoli che si possono incontrare nella propria vita personale. Ma il tennis è importante anche perché mette in movimento praticamente tutti i muscoli. Le modalità in cui vengono messi in movimento i muscoli sono differenti. Durante un allenamento lo sforzo è più intenso e continuativo, con un impegno più aerobico, durante un incontro ci sono fasi alterne di riposo e ripresa e si ha uno sforzo più anaerobico.

Praticato ad ogni età

Questa disciplina sportiva unisce potenza, elasticità, velocità e reattività. A ulteriore favore del tennis il fatto che sia uno sport privo di contatto fisico, in secondo luogo essendo uno sport individuale, non ha il problema delle differenze di età, esperienze ed abilità che possono insorgere fra i giocatori di una stessa squadra. Nel complesso, giocando a tennis a livello amatoriale aumentano le capacità aerobiche, si abbassa la frequenza cardiaca a riposo e si abbassa anche la pressione sanguigna. Migliora la funzione metabolica e può aumentare la densità ossea, mentre si riduce il grasso corporeo restituendo a tutti i muscoli il giusto tono muscolare. Infine, questo sport rinforza e favorisce la flessibilità delle articolazioni. A tal proposito gli esperti ci informano che il tennis può essere praticato a ogni età e che per giocare e divertirsi non è affatto necessario avere esperienza o particolare bravura.