La Giornata Mondiale della Terra 2021

giornata mondiale della terra

Parliamo della Giornata Mondiale della Terra 2021. Il 22 aprile non è un giorno qualsiasi. Ogni anno in questa data si celebra infatti l’Earth Day è stato istituito per sensibilizzare i cittadini e aumentare la consapevolezza ambientale e per l’edizione 2021 il tema scelto è «Restore our Planet»,  in analogia con l’avvio del Decennio per il Ripristino dell’Ecosistema (2021-2030) che verrà ufficialmente lanciato il 5 giugno prossimo. L’obiettivo è potenziare il ripristino degli ecosistemi degradati o distrutti come misura per combattere le crisi climatiche e migliorare la sicurezza alimentare, l’approvvigionamento idrico e la biodiversità.

Le origini della Giornata Mondiale della Terra

Facciamo un passo indietro: la Giornata Mondiale della Terra nacque il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra divenne un avvenimento educativo ed informativo. Da allora le Nazioni Unite iniziarono a celebrare l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, quindi il 22 aprile. L’idea della creazione di una Giornata per la Terra fu discussa per la prima volta nel 1962. In quegli anni le proteste contro la guerra del Vietnam erano in aumento. E al senatore statunitense Gaylord Nelson venne l’idea di organizzare un «teach-in» sulle questioni ambientali. Nelson riuscì a coinvolgere anche noti esponenti del mondo politico come Robert Kennedy, che nel 1963 attraversò ben undici stati USA tenendo una serie di conferenze dedicate ai temi ambientali.

Un crescendo di successo

Nel corso degli anni la partecipazione internazionale all’Earth Day è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo. Ha iniziato ad affermarsi la «Green Generation», che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore di fonti rinnovabili, alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali. In sostanza la Giornata Mondiale della Terra è un’ottima occasione per non dimenticarci dove viviamo e come lo facciamo. Tenendo ben presente l’esigenza di sostenere uno stile di vita sostenibile. Molto del nostro futuro dipende dai nostri singoli comportamenti quotidiani.