Corsi in piscina, quale scegliere?

Corsi in piscina

Corsi in piscina, quale scegliere? Dall’acqua-gym all’acquastep, dall’hydro-gag alle più innovative acqua-box e acqua-bike non si contano le offerte per un pubblico sempre più esigente e competente. Per non parlare del nuoto libero, praticato da ciascuno nelle modalità e nella misura più adeguata al proprio organismo. Le discipline acquatiche garantiscono il rilassamento e il benessere del proprio organismo ma anche l’efficienza fisica. I vantaggi sono molteplici e subito visibili perché l’acqua permette di migliorare la muscolatura del corpo ma con dolcezza, eliminando stress e tensioni. In acqua, i movimenti effettuati sono aerobici e permettono di allenare tutti gli elementi che contribuiscono alla salute e all’efficienza fisica: flessibilità, mobilità articolare, forza e resistenza muscolare. Inoltre si migliora la respirazione, per la precisione l’espirazione, in virtù della pressione esercitata dall’acqua sul corpo.

Corsi in piscina …

Lavorando in condizioni di immersione parziale si facilitano i movimenti senza sovraccaricare articolazioni e colonna vertebrale, migliorando il tono muscolare grazie ad un piacevole massaggio linfodrenante. Senza dimenticare che l’attività fisica in acqua è anche un’ottima soluzione per ‘bruciare’ calorie (mediamente dalle 400 alle 700 a lezione). Tra le discipline acquatiche del momento merita una menzione speciale l’Acqua-bike, facile e ideale per ogni età e ad ogni livello. Questa disciplina offre la possibilità di allenarsi pedalando in acqua, in sella a una bici speciale, divertendosi allo stesso tempo. Immersi in acqua (alta da 110 a 150 cm), oltre alle gambe si allenano muscoli delle braccia, addominali e dorsali. Pedalare ‘a mollo’ tonifica, aiuta a dimagrire ed è consigliato anche per le terapie riabilitative post-infortunio. I livelli d’intensità possono essere variati cambiando le posizioni, gli esercizi, la velocità d’esecuzione e la resistenza applicata al sistema centrale.

Tutti in acqua!

Il ciclismo e la ginnastica in acqua sono ottimi anche per il condizionamento cardiovascolare: la spinta idrostatica allevia la pressione sulle articolazioni e riduce il carico sulla zona lombare. Inoltre questa nuova specialità consente di godere dei benefici della ginnastica in acqua uniti a quelli della pedalata: nessuna sollecitazione sulle articolazioni, dispersione delle tensioni muscolari, iperattivazione della circolazione. Grazie a tutti questi vantaggi si possono ottenere risultati stupefacenti sia a livello atletico, estetico e riabilitativo. Tutti in acqua, dunque, e tutti in sella pedalando contro lo stress: non ci sono controindicazioni o limiti d’età.

Share