Come fare la spesa in modo salutare

come fare la spesa

Come fare la spesa in modo salutare? Bisogna sempre diffidare dei canali di distribuzione non convenzionali. L’origine e le modalità di preparazione degli alimenti venduti al di fuori del circuito dei rivenditori autorizzati non garantiscono mai la sicurezza del prodotto. Durante l’acquisto di prodotti alimentari nei negozi autorizzati bisogna sempre verificare lo stato delle confezioni e assicurarsi che siano integre. Evitare, quindi, l’acquisto di confezioni rotte o non intatte, scatole e barattoli ammaccati o gonfi, uova con gusci incrinati, prodotti con colori alterati. Quando si scelgono alimenti refrigerati, surgelati e congelati, è buona norma evitare le confezioni bagnate o coperte di brina e ghiaccio (o in cui queste formazioni siano visibili all’interno della confezione).

Come fare la spesa in modo salutare

Prodotti che presentano anche quantità minime di muffa vanno sempre evitati. Prima di acquistare bottiglie di acqua minerale o altre bevande è preferibile, ove possibile, accertarsi che non siano state esposte a fonti di calore o luce diretta. Le etichette sono importanti e vanno sempre controllate con attenzione le informazioni che vi sono indicate. In particolare la data di scadenza dei prodotti confezionati e l’elenco degli ingredienti contenuti. È sempre meglio verificare che gli alimenti siano conservati, secondo le necessarie e opportune temperature, nei banchi di vendita corretti, nei quali deve essere sempre presente un termometro

Le temperature idonee dei prodotti

refrigerati: da +0 a +4 gradi (latte, formaggi)
surgelati: pari o inferiore a -18 gradi
congelati: pari o inferiori a -18 °C, possono essere conservati per brevi periodi da -7 (carni, ad esclusione di quelle macinate che devono essere conservate a -18) a –12 gradi (gelati) o a -15 (prodotti della pesca)
E’ anche utile controllare che i prodotti riposti nel banco non superino il limite di carico, indicato con una linea colorata sulle pareti interne.