Coronavirus, il ruolo dei guanti per prevenire le infezioni

coronavirus

Coronavirus, spesso si sente parlare dell’eventuale utilizzo o meno dei guanti. E allora l’Istituto Superiore di Sanità ha fornito delle indicazioni importanti sul ruolo di questo strumento di prevenzione. Partiamo da una domanda: i guanti servono a prevenire le infezioni? La risposta è sì. A patto che non sostituiscano la corretta igiene delle mani che deve avvenire attraverso un lavaggio accurato e per almeno 60 secondi. Serve poi che siano ricambiati ogni volta che si sporcano ed eliminati correttamente nei rifiuti indifferenziati. Come le mani, è poi necessario che non vengano in contatto con bocca, naso e occhi. Inoltre non devono essere riutilizzati e devono essere eliminati al termine dell’uso, per esempio, al supermercato.

Coronavirus e guanti

E allora, alla luce di quanto appena detto, dove sono necessari? In alcuni contesti lavorativi come per esempio per il personale addetto alla pulizia, alla ristorazione o al commercio di alimenti. Sono invece indispensabili nel caso di assistenza ospedaliera o domiciliare a malati.

Share