Curare l’artrosi del ginocchio a Brescia è possibile: diagnosi e terapia

Come curare l’artrosi del ginocchio o gonoartrosi in provincia di Brescia? Uno dei punti di riferimento su territorio è il dottor Fabio Codato che spiega più tecnicamente in cosa consiste il problema e quali sono le terapie.

Artrosi del ginocchio a Brescia, si può curare

Uno dei principali specialisti nella cura dell’artrosi del ginocchio in provincia di Brescia è il dottor Fabio Codato, disponibile su appuntamento in diversi centri del territorio. Il dottor Codato, specializzato in ortopedia e traumatologia, spiega che la malattia può insorgere in pazienti di ogni età e non solo negli anziani.

Una patologia che può colpire tutti

“L’artrosi del ginocchio – conferma il dottor Codato – oltre a colpire gli anziani, può insorgere anche negli individui più giovani, soprattutto se praticano lavori logoranti o svolgono attività fisica molto intensa, per esempio sport impegnativi. La gonartrosi rientra tra le patologie degenerative e colpisce particolarmente le cartilagini del ginocchio”.

Dolore e gonfiore tra i suoi sintomi

Dolore e gonfiore sono i sintomi principali della malattia: “Accanto a questi – riprende il dottor Codato – Si registrano spesso anche limitazione funzionale e deformità dell’articolazione. La gonoartrosi consiste in logoramento progressivo della cartilagine, senza che riesca a rinnovarsi. Per questo essa è inclusa tra le patologie degenerative. Il crescente degrado della cartilagine spesso ne determina la vera e propria lesione, con sensibile peggioramento del quadro clinico”.

Terapia

“In primo luogo – riprende lo specialista – il medico percorre la via conservativa. Al paziente, infatti, si prescrivono rinforzo muscolare e fisioterapia. In questa fase possono essere di valido aiuto infiltrazioni con acido ialuronico o cortisone. E’ bene che il paziente non si lasci abbagliare da false promesse. Attualmente infatti non esistono farmaci miracolosi in grado di guarirlo. C’è però la possibilità che la medicina rigenerativa possa avere esiti positivi”.

Artrosi del ginocchio a Brescia: la medicina rigenerativa

“Quando si decide di percorrere la via della medicina rigenerativa il medico lavora con le cellule mesenchimali. Queste ultime si ottengono generalmente da una liposuzione dell’addome e, con modalità invasiva, si utilizzano effettuando un’infiltrazione a livello dell’articolazione. Poiché si tratta di una pratica di recente introduzione, non esistono follow up a cinque anni del trattamento, tuttavia le conoscenze attuali lasciano ben sperare su esiti positivi. Come per le infiltrazioni di acido ialuronico e cortisone, anche in questo caso in seguito a un fallimento l’unica soluzione possibile resta quella dell’intervento chirurgico”.

L’intervento chirurgico

“Se non si registrano miglioramenti – riprende lo specialista bresciano – si inizia a prendere in considerazione l’ipotesi dell’intervento chirurgico. Esso viene pianificato con cura attraverso la precisa ricostruzione dello stato di fatto attraverso radiografie e risonanze. Per l’intervento è possibile prevedere, a seconda dei casi, o una protesi totale, oppure monocompartimentale.

Artrosi del ginocchio a Brescia: Il dottor Codato

I pazienti possono incontrare il dottor Fabio Codato all’Istituto clinico S.Anna di Via del Franzone 31 –Brescia; al Medica Fitness di Via Rieti 4 – Brescia; alla Corte dei Disciplini di via Andrea Mai, 4 a Travagliato (BS); al Centro Medico S. Cristoforo di Borgo Wuhrer, 129 – Brescia. Email: codato.fabio73@gmail.com, tel. 339.589520.

 

Share