Implantologia a carico immediato, i vantaggi

Implantologia a carico immediato

Dopo la “pausa forzata” a causa del Coronavirus, tutto sta ripartendo. Gli italiani tornano a sorridere, anche grazie alle cure odontoiatriche che, in realtà, non si sono mai fermate. Come spiega il dott. Giuseppe Vigorelli, titolare dell’omonimo studio dentistico, che ha due sedi, una a Truccazzano e una a Verdello: “Durante il lockdown abbiamo sempre lavorato, anche se ci siamo concentrati sui casi urgenti. Ora invece possiamo dire di essere ripartiti a pieno ritmo, nel rispetto delle norme di sicurezza che il momento ci impone. Le visite sono scaglionate, il numero di pazienti è ridotto e seguiamo scrupolose procedure di sanificazione degli ambienti e degli strumenti. I pazienti possono tornare a pensare alla cura dei propri denti e a fare gli interventi di cui hanno bisogno“. Tra questi, c’è l’implantologia a carico immediato.

 

Implantologia a carico immediato, quando è consigliata

 

L’implantologia a carico immediato consente di riavere denti fissi, dopo averli persi o post estrazione. Si tratta di una procedura che consente di fissare una protesi dentale a un impianto, che si integra nell’osso del paziente. L’impianto dentale è a ritenzione meccanica: è una vera e propria vite, che si avvita nell’osso posto al di sotto della gengiva e sostituisce la radice dei denti naturali mancanti. A queste viti verranno poi ancorati i nuovi denti fissi.
Spesso si parla in modo improprio di implantologia a carico immediato. Alle viti si può fissare immediatamente una protesi. Ma, come sottolinea il dott. Vigorelli, è bene procedere inizialmente con una protesi provvisoria. E, solo quando le gengive saranno completamente guarite, applicare la protesi definitiva, che avrà una forma leggermente diversa da quella provvisoria.

 

Le differenze tra carico immediato e restauro immediato

 

Esistono sul mercato anche protesi adatte al “restauro immediato” della bocca. Garantiscono cioè il restauro della bocca dal punto di vista estetico, anche se non sono adatte alla masticazione. Possono quindi essere applicate su denti particolarmente visibili ma che non vengono utilizzati nella masticazione, come gli incisivi.
Sono un’alternativa meno complessa dal punto di vista chirurgico, ma meno “performante” rispetto al carico immediato vero e proprio. Quest’ultimo rimane invece la scelta obbligata quando è necessario applicare tutta l’arcata dentale, o sostituire denti che svolgono un ruolo importante nella masticazione.

 

Come prenotare un check up dentale

 

Prima di sottoporsi all’implantologia a carico immediato, o al restauro immediato, è necessario valutare se si possiedono i requisiti e se la soluzione è adatta al caso specifico. Ad esempio, la qualità dell’osso e la sua densità sono elementi imprescindibili per assicurare il successo dell’intervento.
Il dott. Giuseppe Vigorelli esegue quindi per prima cosa un check up dentale per stabilire l’idoneità all’intervento e per valutare insieme al paziente il percorso di cura migliore da intraprendere.
Lo studio dentistico Dott. Giuseppe Vigorelli si trova in via Marconi 4 a Verdello, telefono 035.4172991. E in via Europa 3 a Truccazzano, telefono 02.9583055.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.studiodentisticovigorelli.it