Metodo Bonori e sclerosi multipla, la testimonianza di Maria Teresa

Metodo Bonori

Metodo Bonori e sclerosi multipla, ecco la testimonianza di una donna che sta svolgendo il trattamento. Si tratta di Maria Teresa Bresciani, di Gavardo, affetta da sclerosi multipla dal 1995. Da tre anni utilizza il Metodo Bonori: “Da quando ho conosciuto il dottor Matteo Bonori sono molto migliorata – ha raccontato – consiglio vivamente il suo metodo. Chi soffre della mia malattia può recuperare energie e fare parecchie cose in più rispetto a prima, come è successo a me”.

Metodo Bonori e sclerosi multipla, parla Maria Teresa

“Per andare in giro ero costretta ad usare il deambulatore, ora invece cammino molto meglio e non lo utilizzo più”. Negli anni precedenti Maria Teresa era caduta per ben tre volte, subendo altrettanti interventi rispettivamente alla spalla, all’anca e alla schiena. Tali problemi le avevano anche lasciati strascichi sul morale: “Mi sento abbastanza bene, non sono più caduta, sono più sicura e dormo con maggiore tranquillità di notte – ha spiegato Maria Teresa – addirittura ora riesco a fare le scale, sono di buon umore. Ho ripreso persino a parlare in modo più sciolto, non farfuglio come facevo una volta”. Durante il lockdown il trattamento si è interrotto, per cause di forza maggiore: “Ne ho avvertito parecchio la mancanza – ha ricordato – sentivo di aver bisogno di effettuare una seduta con il Metodo Bonori”.

“Ho sempre visto miglioramenti, leggeri ma costanti”

È poi il dottor Bonori a parlarci di Maria Teresa. “All’inizio faceva una seduta a settimana, ora viene una volta ogni quindici giorni nel mio centro di Villanuova sul Clisi, ci siamo conosciuti tramite passaparola e lei è la seconda persona con cui ho iniziato i trattmenti – ha affermato – col Metodo Bonori ha sempre avuto miglioramenti, anche leggeri, li ho visti io e soprattutto li ha visti lei con i suoi occhi. Lentamente ha ripreso sempre più forza, continuando in parallelo con le terapie tradizionali, seguita dal Centro Sclerosi Multipla dell’Ospedale di Montichiari”.

Per saperne di più sul Metodo Bonori

I Metodi Bonori possono trattare parecchie patologie. Dalle cronico degenerative del sistema miofasciale a quelle neurodegenerative come la sclerosi multipla e il Parkinson, o a condizioni di salute come la fibromialgia e la sindrome delle gambe senza riposo o della stanchezza cronica. Ma possono essere usati anche per migliorare le condizioni generali dell’organismo o per trattare disturbi legati all’insonnia o alla digestione e parecchio altro. Per ulteriori informazioni visitare i siti www.metodobonori.comwww.studiofisiotek.com, la pagina Facebook.com/matteo.bonori.3, scrivere a info@metodobonori.com.

 

Informazione Pubblicitaria a Pagamento

Share