Proteggere gli occhi è fondamentale in estate

Proteggere gli occhi è fondamentale in estate

Proteggere gli occhi è fondamentale in estate. Anche nel campo della vista la prevenzione non va in vacanza. Anzi, è proprio durante questo speciale periodo che bisogna fare maggiore attenzione, come ricorda l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus. Sì, perché esporsi al sole senza le dovute precauzioni può provocare danni  alle palpebre, alla cornea e alla retina. Un’esposizione non protetta può provocare reazioni come la  fotosensibilità, congiuntiviti, ustioni della cornea ed essere un fattore di rischio per l’insorgenza di cataratta e maculopatie. La cornea fa da primo filtro per le radiazioni luminose ed è quindi la prima struttura ad essere potenzialmente danneggiata.

Proteggere gli occhi è fondamentale in estate

Come comportarsi allora? Sicuramente è importante proteggere anche gli occhi dei  bambini,  soprattutto quando sono all’aria aperta nelle ore di maggiore esposizione alla luce solare. Le stesse precauzioni dovrebbero valere per gli  anziani, che soffrono maggiormente di fotofobia ed in particolare per coloro che si sono operati di cataratta. Da non dimenticare anche gli adulti e gli sportivi, perché la protezione dall’eccessiva esposizione alla luce solare è necessaria a tutti quando si è a contatto diretta con essa per molte ore al giorno. Il metodo più efficace di protezione dei nostri occhi è l’utilizzo di  occhiali con lenti da sole. Le lenti scure, oltre a ridurre la percezione della luce, assorbono tutta la radiazione dei raggi UV e, inoltre, possono essere utilizzate anche per la protezione di occhi con malattie quali  la retinopatia, la cataratta e la maculopatia.

L’importanza delle copertura globale

Le lenti possono presentare un filtro colorato di diverse sfumature: verde, grigio, marrone e a specchio. Affinché possano effettivamente portare benefici è importantissimo che siano conformi alla normativa di settore. Per quanto concerne la protezione degli occhi dei  bambini, è opportuno utilizzare lenti infrangibili con filtro grigio o marrone, che hanno il potenziale di filtraggio pari al 100% ma non interferiscono con la percezione dei colori. È fondamentale che la copertura dell’occhio sia globale in modo da coprire tutto il campo visivo. Da non dimenticare altre tipologie di protezione come, ad esempio, l’utilizzo di un cappello con ampia visiera. La zona d’ombra creata dal cappello diminuirà notevolmente l’esposizione degli occhi alla luce solare.

Consigli utili

È fondamentale ricordare di usufruire di tali protezioni ogni qualvolta ci sia una forte illuminazione, quindi al mare, in montagna, all’aria aperta o nelle ore di maggiore esposizione alla luce solare (anche filtrata dalle nubi), ossia tra le 10 e le 14. In generale il consiglio è restare idratati anche per la salute dei nostri occhi: è quindi fondamentale bere in abbondanza (almeno due litri di acqua al giorno, preferendo quella naturale piuttosto che quella gassata, e assumendola non eccessivamente fredda). Ma anche mangiare frutta e verdura ricche di vitamine e sali minerali è sicuramente un toccasana, per la vista e per l’intero nostro organismo. Ricordatevi dunque la prevenzione inerente alla vista.