Settimana Europea della Sanità Pubblica

settimana europea della sanità pubblica

L’Istituto Superiore di Sanità ha partecipato alla Settimana Europea della Sanità Pubblica dal 17 al 21 maggio. Migliorare la prevenzione, rafforzare la preparazione e la risposta a possibili minacce per la salute con strategie di One Health: questa la sfida dell’ISS. L’Istituto Superiore di Sanità, grazie alla pluralità di competenze presenti al suo interno, ha avviato da tempo collaborazioni multidisciplinari e azioni congiunte, trasversali ai suoi settori di ricerca di riferimento. L’obiettivo è promuovere l’approccio One Health necessario a far fronte alle sfide presenti e future. Da tempo, infatti, i ricercatori dell’ISS sono coinvolti in molte iniziative interdisciplinari e intersettoriali. Qui l’obiettivo di sviluppare governance e policies sia nell’abito della conoscenza scientifica e della formazione sia attraverso il rafforzamento del lavoro in rete grazie allo scambio di dati e informazioni.

Settimana Europea della Sanità Pubblica

Nel suo Piano strategico 2021-2023, l’Istituto Superiore di Sanità intende promuovere la crescita della capacità multidisciplinare necessaria per le sfide sanitarie complesse a livello nazionale e internazionale. Affrontando le lacune rilevanti nella ricerca, networking, integrazione e formazione. Ciò attraverso la valorizzazione di tutti i settori coinvolti. Inclusi l’ambiente e i settori socioeconomici e la partecipazione di  cittadini e comunità tra gli stakeholder. Al fine di garantire il pieno impatto della One Health. Ciò garantirà il contributo della One Health alle strategie di prevenzione, preparazione e risposta contro i rischi per la salute. Il “Manifesto ISS One Health” sarà presto disponibile per condividere una visione globale, obiettivi e strategie e promuovere collaborazioni.